Aversa

Droga, arrestato “body packer” nigeriano: 106 ovuli nell’addome

 AVERSA. Occultava nel suo addome oltre cento ovuli di droga. Uno dei cosiddetti “body packer”, stavolta un nigeriano, Bright Omoregbe, 24 anni, arrestato lunedì dai carabinieri della sezione operativa di Aversa.

Fermato per un controllo, il giovane africano mostrava evidenti segni di nervosismo che subito venivano percepiti dai militari dell’Arma, i quali, forti della loro esperienza, non si limitavano alla sola perquisizione, ma decidevano di condurre l’extracomunitario in ospedale per sottoporlo a verifiche mediche.

Il loro fiuto non si sbagliava. Dagli esami scaturiva la presenza nell’addome del giovane di 106 ovuli contenenti sostanze stupefacenti, per un peso di un chilo e 272 grammi, suddiviso in 848 grammi di eroina e 424 di cocaina. Il nigeriano veniva tratto in arresto e condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico