Aversa

Bollettino comunale, Faenza: “Sindaco, così non va”

 AVERSA. Dopo il duro comunicato del sindaco Giuseppe Sagliocco sulle delibere relative alla comunicazione istituzionale del Comune di Aversa, il presidente dell’associazione della stampa di Aversa e dell’agro aversano, Vito Faenza, rispedisce le accuse al mittente.

“Sindaco, così non va! Lei non può definire ‘vecchia ferraglia’ chi le fa obiezioni sulle delibere della giunta per la comunicazione istituzionale, nella quale lei sostiene che si vuol rendere trasparente l’informazione comunale. Il bando che prevede alcune ‘disposizioni’ indica con chiarezza che a partecipare non saranno quelli professionalmente preparati, ma indica con chiarezza che a partecipare potranno essere pochi, se non una sola società, e i riferimenti che lei fa alla pubblicità veramente lascia perplessi. Non è così che si rende trasparente l’informazione istituzionale e non è così che si possono far collaborare con la Sua amministrazione le forze migliori dell’informazione. L’impressione, anche all’interno della sua maggioranza, è che lei voglia ingraziarsi i favori di qualche giornalista e non avere un rapporto corretto con tutti”. Faenza prosegue sostenendo che, oltre alla perplessità sulle delibere, si sente “profondamente offeso, come giornalista e come cittadino”, dalla dichiarazione che definisce “vecchia ferraglia” chi non condivide le sue scelte e le sue deliberazioni.

E aggiunge che se il sindaco avesse affidato direttamente “l’incarico a un giornalista o a chicchessia non avremmo avuto nulla da obiettare. Il sindaco non può decidere chi è “buono” o chi “è cattivo” fra chi opera nell’informazione. Come non può pretendere di avere sempre ragione nei confronti di tutti coloro che scrivono o esprimo dei giudizi sull’operato della sua amministrazione”.

“La nostra associazione – conclude Faenza – è nata per cercare di migliorare la qualità dell’informazione nella nostra area, di migliorare i rapporti istituzionali con la Sua e le altre amministrazioni della zona aversana e di essere punto di riferimento per l’informazione nazionale, e non solo, per evitare che si possa riferire alla nostra città e alla nostra zona, con stereotipi che non rendono giustizia ai cittadini di questa terra. Evidentemente Lei non ha compreso appieno lo spirito della nostra associazione e quindi non possiamo, ripeto, rispedire al mittente la sua affermazione ‘vecchia ferraglia’”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico