Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Bufera in Consiglio, Rivellini (Sci) stigmatizza comportamento opposizione

 MARCIANISE. La “Società Civile Italiana”, tramite il consigliere comunale Giuseppe Rivellini, stigmatizza il comportamento assunto dall’opposizione che ha abbandonato l’aula durante l’ultima seduta del Consiglio.

Una decisione assunta dopo che il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Tartaglione (Fratelli d’Italia), nel formulare un’interrogazione sull’Outlet, ha paragonato Marcianise a una “bella donna che, dopo che l’hai usata, la devi parole”.

A quel punto si è scatenata l’ira della minoranza, ritenendo tale definizione offensiva per le donne presenti in aula, con i gruppi del Pd e dell’Udc che sono usciti dall’aula consiliare. La seduta, alla quale era assente il sindaco Antonio De Angelis, per problemi di salute che negli ultimi tempi lo hanno costretto a due ricoveri, è stata rinviata, anche per i problemi sorti sulla composizione della giunta comunale e delle commissioni consiliari. Per Rivellini quello della minoranza è stata una decisione inopportuna.

“Ci dissociamo dalle parole del presidente del Consiglio, anche perché la mega struttura dell’Outlet, fiore all’occhiello del territorio nostrano, fa sì che la città di Marcianise sia menzionata oltre i confini regionali. Tuttavia – continua Rivellini – la seduta poteva proseguire per consentire la formazione delle commissioni”.

Durante la seduta il consigliere della Sci ha presentato un’interrogazione volta alla conoscenza dello stato dei terreni comunali concessi in locazione a terzi, sulle scadenze e sull’utile derivante dalle locazioni stesse, nonché la mappatura di tutti i terreni facenti parte del territorio comunale, al fine di poter presentare progetti produttivi con investitura regionale ed europea per lo sviluppo commerciale ed agricolo da parte di tutti i marcianisani, non ultimo quello economico “e di cui Società Civile Italiana – sottolinea Rivellini – è portavoce in quanto rappresenta un primo volano per la ripresa occupazionale, economica ed ambientale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico