Italia

Avvelena moglie con insetticida e poi si uccide

 REGGIO EMILIA. Un altro dramma familiare arriva dalla provincia di Reggio Emilia. Un 69enne pensionato di Castelnovo di Sotto, Alberto Montanari, nel pomeriggio di lunedì ha avvelenato la moglie, Simona Baldini, 65 anni, con un forte insetticida agricolo.

Poi, allo stesso modo, si è suicidato. Sembra che la donna, inizialmente, non si sia accorta di essere stata avvelenata.Montanari le avrebbe diluitol’insetticida nel vino sorseggiatoprima dell’ora di pranzo.Ad un certo punto la Baldini ha avvertito un maloree, non trovando il marito, ha chiamato il figlio che abita nell’appartamento sovrastante, il quale l’ha portata in ospedale, dove i medici sono riusciti a salvarla. Al rientro a casa, il figlio ha trovato il cadavere del padre nella sala da pranzo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Guastalla.

Ricoverata all’ospedale “Santa Maria Nuova” di Reggio Emilia, la 65enne è stata dichiarata fuori pericolo, anche se tenuta in costante osservazione per far fronte alle eventuali conseguenze del veleno somministratole dal marito. Si indaga, ora, per chiarire i motivi che hanno indotto l’uomo, ex agricoltore,al folle gesto. Dalle prime informazioni sembra chei due coniugi ieriavevano avuto un litigio per questioni familiari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico