Gricignano

Giovani e forti: Carrara e Faraone i liberi della Corpora

 GRICIGNANO. è il giorno dei liberi in casa Corpora Gricignano. Si presentano infatti quelle che saranno le due interpreti del delicatissimo ruolo nella stagione agonistica 2013/2014: Sara Carrara e Giorgia Faraone.

Entrambe giovanissime (rispettivamente classe ’92 e ’94), le due sono fra i prospetti più promettenti nel loro spot, dall’età verde ma con notevoli doti tecniche e importanti esperienze alle spalle. Sara Carrara, come l’altro neoacquisto Angela Gabbiadini e il capitano Elena Drozina, proviene dal massimo ateneo italiano pallavolistico: il vivaio della Foppapedretti Bergamo. Con la prestigiosa maglia bergamasca la Carrara ha disputato due stagioni in prima squadra, aggiungendo al proprio palmares una Champions League e uno scudetto. Due anni fa l’esperienza a Crema, culminata con la promozione in A1, infine una stagione a Valdarno.

Queste le sue prime parole dopo il tesseramento con la Corpora: “Questa stagione rappresenta una grande occasione dopo un’annata sfortunata. Mi allontano da casa ma lo faccio sapendo che con me giocherà la Drozina, che conosco di famaavendo anch’io vissuto l’ambiente Bergamo che l’ha resa grande e Angela Gabbiadini, con la quale ho trascorso tutte le giovanili e che adesso finalmente ritrovo in squadra con me”. Sulle proprie qualità tecniche e temperamentali la Carrara ha le idee molto chiare: “Sono grintosa e ho sempre voglia di vincere, ma non sempre in campo sono una trascinatrice che esterna la mia grinta: dipende dal contesto e dalla situazione. Il ruolo di libero richiede soprattutto la capacità di dominare emozioni e nervosismo ed essere calmi per compiere al meglio e in scioltezza il proprio gesto tecnico”.

Giorgia Faraone, salentina di Galatina, proviene da due annate di A2 con la maglia di Sala Consilina. Appena diciannovenne ma già con un pedigree affermato di libero di prestigio, la Faraone spiega i motivi del proprio passaggio alla Corpora: “Ho parlato direttamente con coach Della Volpe, che mi ha convinta illustrandomi le linee guida del progetto Gricignano: una squadra giovane e ambiziosa. Il contesto ideale per migliorare insieme, io dal punto di vista tecnico e dell’esperienza e il club nell’affermarsi in questa categoria”.

Giorgia ha già vissuto per due anni questo campionato, e lo descrive così: “Tante tifoserie calde, tante squadre di buon livello. Sarà importantissimo fare gruppo per superare gli ostacoli che incontreremo”. Sulle proprie caratteristiche, il neoacquisto si descrive così: “Gioco a volley da quando avevo 5 anni: ho iniziato nella mia città, a Galatina, e dopo il Trofeo delle Regioni la mia carriera ha cominciato a diventare sempre più importante. Le mie caratteristiche? Difesa e reattività: recuperare da terra i palloni mi dà carica come per una schiacciatrice fare dieci punti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico