Campania

Ragazza morta in Grecia, funerali nel Catanese

Giulia GrassoNAPOLI. A Biancavilla, nel catanese, si svolgeranno mercoledì, alle 16, i funerali di Giulia Grasso, la ventiduenne morta lunedì, a Mykonos, in Grecia, dove si trovava con alcuni amici, strangolata dalla sciarpa che aveva al collo che si è impigliata nella ruota di un quad.

La salma della giovane, originaria del paese etneo ma che viveva da tempo aNapolicon la madre, nel quartiere Fuorigrotta, giungerà mercoledì mattina all’aeroporto di Catania. Intanto, il sindaco di Biancavilla, Giuseppe Glorioso, ha proclamato il lutto cittadino per l’intera giornata.

La giovane, all’ultimo giorno di permanenza nell’Egeo e poche ore prima della partenza, aveva noleggiato un “quad”, una grossa moto a quattro ruote, per raggiungere il versante opposto dell’isola rispetto a dove soggiornava, in un’abitazione privata,con altre ragazze. Sul quad, condotto da un’amica, Giulia era seduta sulla parte posteriore. Lungo il percorso la sciarpa che indossava è andata a impigliarsi negli ingranaggi del mezzo, strangolandola. Inutili i soccorsi: la diagnosi dei medici è stata rottura dell’osso del collo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico