Aversa

Tribunale, Della Valle: “Disincentivare uso delle auto”

 AVERSA. Il trasporto intermodale come soluzione ai problemi, inevitabili, di traffico che si avranno in quel settore della città con l’apertura del Tribunale di Napoli Nord ad Aversa.

E’ la soluzione che propone il consigliere Gino Della Valle, il quale auspica che il sindaco Sagliocco valuti al più presto la convocazione dei responsabili del Consorzio trasporti pubblici della provincia di Caserta per organizzare e far partire un servizio fondamentale al fine di disincentivare l’uso dell’auto da parte di coloro che proverranno dai comuni a nord di Napoli, oltre a non sovraccaricare strade che già oggi sono molto trafficate, come viale Europa e via Di Giacomo.

“Come già dissi nel Consiglio Comunale aperto che si tenne ad inizio luglio, a mio parere, per meglio assorbire l’enorme impatto di traffico veicolare che a settembre inevitabilmente si avrà – spiega Della Valle – è fondamentale organizzare una linea di navette tra la metropolitana Napoli ovest, collegata con i grossi Comuni a nord di Napoli che rientrano nel vasto territorio del Tribunale di Aversa, e piazza Trieste e Trento per i tanti lavoratori, avvocati e fruitori del Tribunale che così avrebbero un’alternativa all’uso dell’auto”.

“L’intero percorso (metropolitana – pullman) – continua il consigliere – potrebbe essere coperto con un solo biglietto, l’Unico Campania. Questa soluzione disincentiverebbe molti futuri fruitori del Tribunale all’uso dell’auto. Nel lungo periodo, poi, dobbiamo cogliere l’opportunità, più unica che rara, data dal recente stanziamento, da parte del Ministero, di fondi per completare la metropolitana. Non sarà sfuggito che due giorni fa, nel corso del cosiddettopre-Cipe(la riunione preparatoria che esamina schemi di provvedimenti e altri atti di competenza delComitato interministeriale per la programmazione economica), è stata ratificata, ai sensi del recente Decreto del Fare, la spesa di 113 milioni di euro per procedere con i lavori di prolungamento dellalinea metropolitana di Napolifino all’aeroporto di Capodichino. L’assegnazione del finanziamento dovrà esser perfezionata entro novembre del 2013, con la stipula di un accordo di programma tra Stato, Regione Campania e Comune di Napoli”.

“Dobbiamo adoperarci – conclude Della Valle – perché questo finanziamento venga utilizzato anche per realizzare la terza fermata ad Aversa, in zona Inam, tanto da consentire agli utenti di raggiungere a piedi il tribunale. A quel tavolo si dovrà fare in modo che giunga e sia ben valutata questa nuova esigenza non solo di Aversa ma di diversi Comuni che devono essere meglio collegati con una realtà come il mega Tribunale di Napoli Nord”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico