Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Tumori, De Angelis al ministro Lorenzin: “Venga di persona a verificare”

 MARCIANISE. A seguito delle affermazioni del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, relative alle cause delle malattie neoplastiche in Campania, il sindaco Antonio De Angelis, nel pomeriggio di martedì 2 luglio, le ha inviato una nota per illustrare la situazione regionale, con specifico riferimento alla città di Marcianise.

Ecco il testo della lettera:

“Egregio Ministro Lorenzin,

sono da poco diventato il sindaco della città di Marcianise, ubicata in provincia di Caserta e facente parte, insieme ad altri Comuni del circondario, della cosiddetta “Terra dei Fuochi”. La nostra Regione è ormai dilaniata dal cancro degli sversamenti abusivi di rifiuti di tipo industriale nel nostro sottosuolo, sversamenti che hanno provocato un grave inquinamento della terra, delle falde acquifere e dell’aria.
Una vera ferita per un’area come la nostra, che ha vissuto per decenni di agricoltura, settore redditizio soprattutto per la fertilità dei suoli, e che ora si vede privata di un’attività fondamentale, i cui valori costituiscono parte del patrimonio identitario collettivo. Ebbene qui si muore di tumore in misura maggiore che in altre regioni, e non sempre i decessi per neoplasie sono attribuibili all’insalubrità delle pratiche quotidiane adottate.
Pertanto, pur ringraziandola, a nome dell’intera comunità che rappresento, per il monitoraggio che sta effettuando attraverso il comitato tecnico del Ministero e per la costante vigilanza, devo chiederLe di considerare il lavoro che sta svolgendo come un utilissimo supporto, ma che da solo non basta.
Qui, a Marcianise, come in altre zone della regione, c’è un emergenza a cui bisogna dare risposte immediate, prima che altre persone, colpevoli solo di abitare nel posto sbagliato, ne diventino vittime. Non intendo certo mettere in dubbio l’esito degli studi scientifici in suo possesso, ma vorrei invitarla innanzitutto ad una visita a Marcianise e nelle aree circostanti per verificare di persona la situazione che le ho sopra esposto. Potrà vedere con i suoi occhi quale sia la condizione in cui versano le campagne ed accorgersi che discariche a cielo aperto giacciono su terreni una volta produttori di abbondanti raccolti.
Probabilmente anche in lei, come è accaduto in me ed in molti altri concittadini, si insinuerà un dubbio che la porterà a chiedersi se, al di là di ogni dato, lo scempio presente possa effettivamente essere innocuo. Ho già reso noto di non voler restare fermo a guardare.
E’ obiettivo dell’amministrazione, che mi onoro di guidare, la creazione di una commissione di vigilanza volontaria della salute pubblica. Tale organismo, di cui faranno parte figure esperte del settore, dovrà collaborare con l’Asl casertana, con le Commissioni Invalidi Civili, con i responsabili del Registro Tumori campano, con i Medici di Medicina Generale e con tutti gli operatori coinvolti, al fine di effettuare uno studio approfondito della situazione marcianisana e di elaborare una strategia di azione, che metteremo a disposizione di tutte le istituzioni sovralocali preposte anche e soprattutto della Commissione Ministeriale da Lei citata.

Stando così le cose, la prego di accogliere il mio invito a venire nella mia Provincia e, successivamente, in cooperazione con altri Ministeri, a partire da quello dell’Ambiente, di adottare gli opportuni provvedimenti del caso, anche e soprattutto alla luce dello studio che siamo in procinto di avviare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico