Italia

Finmeccanica, è polemica sull’ipotesi De Gennaro

 ROMA. Gianni De
Gennaro
, ex capo della Polizia, potrebbe ricoprire il ruolo di prossimo
presidente di Finmeccanica.

Il nome di De Gennaro per la presidenza di
Finmeccanica circola da diverso tempo insieme a quello dell’attuale ad di
Ansaldo Energia, Giuseppe Zampini,
sul quale però sembrerebbe aver prevalso.

Ma le polemiche sulla sua probabile
scelta non mancano. Giovedì l’assemblea dell’azienda, durante la quale il
Tesoro, che detiene il 30,2% delle azioni, dovrà indicare le sue preferenze con
nomi scelti anche alla luce dei nuovi criteri di rigore e trasparenza indicati
nella recente direttiva dello stesso Tesoro.

“Semplicemente inaccettabile –
dice dall’M5S Massimo Artini,
vicepresidente della commissione Difesa della Camera – in un qualsiasi Paese
civile De Gennaro avrebbe concluso la sua inarrestabile carriera nel luglio
2001 con la mattanza alla Diaz di Genova”.

“De Gennaro a Finmeccanica:
finalmente promosso dopo i meriti nella vicenda Diaz”: questo l’ironico
commento, su Facebook, della deputata M5S Donatella
Agostinelli
alla notizia dell’annunciata nomina dell’ex capo della polizia.

“Evidentemente in Italia massacrare di botte chi manifesta fa bene alla
carriera” rincara la dose dal Prc, il segretario Paolo Ferrero. “La nomina di
De Gennaro è un’offesa al buonsenso”, dice il leader di Sel, Nichi Vendola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico