Italia

Allenatore filmava ragazzini nudi: “Sono pedofilo, grazie per avermi fermato”

 ANCONA. Filmava ragazzini nudi sotto la doccia, a Porto Recanati. E’
l’allenatore di squadre amatoriali di basket che ha ammesso: “Sì, è vero, sono
un pedofilo, grazie per avermi fermato”.

L’uomo è stato arrestato venerdì
mattina dagli agenti della squadra mobile di Ancona, al porto della città
marchigiana: stava per imbarcarsi con una squadra per la Croazia. Su un pc e
altri dispositivi informatici i poliziotti, coordinati dal pm Fortunati, hanno trovato filmati
pedopornografici, che lui ha detto di aver girato per esclusiva fruizione
personale e non per scambi on-line.

Il sospetto è che l’uomo, ex insegnante di
ginnastica di una scuola elementare di Ancona, possa aver anche molestato
sessualmente i ragazzini. Contro di lui sono arrivate due denunce in una
settimana. E’ stato rinchiuso nel carcere di Montacuto, con l’accusa di violenza
e diffusione di materiale pedopornografico. La sua identità è protetta perché
sta collaborando con gli agenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico