Home

Maicon è arrivato a Roma per visite e firma

 Affare fatto e ufficialità attesa ormai a ore:Maiconè un giocatore della Roma e a Roma è già arrivato per chiudere la trattativa e sottoporsi alle visite mediche di rito.

Per Maicon è stato preparato un contratto biennale a 3 milioni di euro a stagione, due in meno di quanti ne prendeva al Manchester City. Costo del cartellino,500mila euro, la stessa cifra che la Roma pagherà perDe Sanctis,prossimo arrivo dal Napoli. Julio Cesar permettendo. Mentre la piazza ribolle, qualcosa insomma si muove. La Roma lavora sotto traccia, muove le sue pedine, compie scelte magari non del tutto comprensibili o condivisibili, ma si muove.

Dentro Maicon, in arrivo De Sanctis, in uscita, purtroppo,Marquinhos, per cui però vale la pena aprire un capitolo a parte. Il difensore brasiliano, per l’età e per la qualità indiscutibile, era una risorsa importante su cui il club giallorosso avrebbe dovuto investire. L’offerta, però, 35 milioni di euro belli freschi, è onestamente irrinunciabile. E’ una di quelle proposte cui non si può, e obiettivamente non si deve, dire di no. Certo è che poi toccherà mettere mano al portafoglio per completare la rosa.

A partire da Strootman, per cui siamo ai titoli di coda – trattativa bene in dirittura d’arrivo -, ma non solo. Vista sulla carta la Roma ha un buonissimo undici, ma manca, un po’ come al solito, di una panchina all’altezza. Ergo, servono altri rinforzi, ritocchi, qualche toppa per trasformare una buona squadra in una rosa competitiva. Fin qui si è temporeggiato, ora è arrivata la marea. Maicon,De Sanctis (se Julio Cesar si accorderà col Napoli), Strootman dentro, Marquinhos fuori: ma questo è solo l’inizio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

This message is only visible to admins:
An error has occurred with your feed.
No Tweets returned
The error response from the Twitter API is the following:
Error number: 6
Message: Could not resolve host: api.twitter.com; Name or service not known
Click here to troubleshoot

Condividi con un amico