Esteri

Egitto: El Beblawi premier, El Baradei è il vice

 IL CAIRO. Nominato in Egitto il governo di transizione che dovrà
guidare il Paese fino alle prossime elezioni previste tra un anno. Adly Mansour, presidente ad interim, ha
nominato l’economista ed ex-ministro delle Finanze Hazem El Beblawi.

L’ex-capo dell’agenzia Onu per il nucleare e
premio Nobel per la Pace, Mohamed El
Baradei
, riceve, invece, l’incarico di vice-presidente e responsabile per
gli Affari esteri. El Beblawi è un economista di orientamento liberale. Fece
parte dell’esecutivo di transizione del dopo-Mubarak giudato da Essam Sharaf. Non si placano comunque
gli scontri nel Paese tra i manifestanti pro e contro il deposto presidente Mohammed Morsi. In molti, infatti,
richiedono il ripristino della sua legittimità costituzionale.

Intanto, dopo
che lunedì un attacco alla Guardia repubblicana del Cairo ha causato oltre
cinquanta vittime, oggi sono state fermate in Egitto circa seicentocinquanta
persone. I Fratelli musulmani negano che ci sia stato alcun attacco
all’edificio, affermando invece che i soldati hanno aperto il fuoco su un loro
sit-in al termine delle preghiere del mattino. Intanto, i Fratelli Musulmani
hanno indetto per oggi la “giornata del milione dei martiri” incitando a
manifestare in tutto il Paese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico