Cesa

Liguori e Romeo invitano alla raccolta differenziata

 CESA. “La raccolta differenziata non è solo un mezzo per ridurre l’inquinamento ambientale, ma anche è il principale strumento per la riduzione della tassa sui rifiuti e di salvaguardia delle tasche dei cittadini”.

Lo affermano, in una nota congiunta, il sindaco Cesario Liguori e l’assessore all’ambiente, Giovanbattista Romeo.

“Ripetiamo ancora una volta – sottolineano – per chi non l’avesse capito che carta e cartone, vetro e materiali plastici raccolti in modo differenziato ci vengono pagati. Basta vedere l’incasso del Comune per i mesi di maggio e giugno (con una raccolta differenziata che in media si è attestata tra il 32 ed 35 per cento ) per capire che, se questa raggiungesse il livello previsto dalla legge, l’importo verrebbe raddoppiato con un risparmio annuo consistente per i cittadini. A maggio si è incassato 334,60 euro per la carta delle utenze domestiche, 179,40 per il cartone, 110 per il vetro, 981,24 per il multimateriale, per un totale di euro 1605,24. A giugno 291,90 per la carta, 325 per il cartone, 68,40 per il vetro, 997,56 per il multimateriale, per un totale di 1682,86 euro”.

“Direttamente collegati a questi dati – continuano Liguori e Romeo – sono quelli del costo del conferimento in discarica dei rifiuti indifferenziati per i quali, con l’ultimo aumento pagheremo 172 euro più iva a tonnellata. Appare evidente che se aumenta la quantità di differenziata, diminuisce quella di indifferenziata e quindi oltre ad incassare di più, il Comune pagherà di meno per la discarica. Ciò dovrebbe convincerci tutti a fare la raccolta differenziata ed a sollecitare quelli che non la fanno”.

“Chi fa la raccolta differenziata – è il monito del sindaco e dell’assessore – non fa un favore al Comune, ma lo fa a se stesso; chi non la fa non danneggia solo se stesso ma tutta la comunità. Si informa inoltre la cittadinanza che sono stati installati i contenitori per raccolta degli oli esausti presso la scuola elementare ed il campo sportivo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico