Italia

Rimini, neopatentato travolge due donne: una è morta

 RIMINI. E’ scappato e ha cercato di nascondersi a casa dei nonni, ma la polizia stradale è riuscito a rintracciare il giovane che ha investito due donne uccidendone una.

E’ avvenuto a Rimini, il giovane, un ragazzo di 21 anni, neopatentato, Marcello Tarabini, è stato arrestato con l’accusa di omissione di soccorso e omicidio colposo.

L’incidente è avvenuto n via Regina Margherita, il lungomare riminese, quando il 21enne alla guida di una Volvo Station Wagon, intestata alla nonna, e ha investito prima Tatiana Tikhonova, 58 anni, scaraventandola nel giardino di un hotel uccidendola sul colpo, e poi la connazionale Natalia Maksimona, 45 anni, trascinandola per alcuni metri.

Le due donne, che erano in viaggio turistico con un gruppo di connazionali russi, camminavano lungo il viale e sono state investite alle spalle.

La 45enne è in prognosi riservata all’ospedale. Il giovane, rintracciato grazie anche alle telecamere di videosorveglianza e ad alcuni testimoni, con addosso ancora alcuni frammenti di vetro del parabrezza della Volvo, distrutto nell’incidente, ha negato di essere stato alla guida dell’auto e ha dichiarato di aver trascorso la nottata a pesca.

Poi è stato sottoposto alle analisi del sangue per evidenziare eventuale presenza di alcol e droghe.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico