Italia

Pedopornografia, arrestato vicepreside di un liceo

 CAGLIARI. Contattava
ragazzine in chat e si faceva chiamare Alexa e diceva di avere 18 anni.

Ma in
realtà dietro il nick falso si nascondeva un vicepreside di un liceo, Alessandro Dettins, 58 anni, arrestato
per detenzione di materiale pedopornografico a Quartu Sant’Elena, grosso centro
alle porte di Cagliari.

Nel pc del vicepreside è stata trovata una cartella con
video amatoriali girati in diverse scuole d’Italia. Le indagini erano partire
due anni fa quando una persona denuncia alla polizia postale l’accaduto.

Una
persona, con il nome Alexa, lo aveva contattato inviandogli immagini di ragazze
nude.

Così sono partite gli accertamenti coordinati dal pm Danilo Tronci. Gli inquirenti hanno scoperto che dietro il falso
nickname si nascondeva il vicepreside del liceo classico e linguistico “Motzo”,
che aveva archiviato tra pc e cd, più di 100mila file pedopornografici alcuni
dei quali anche con neonati sottoposti a violenze.

Lunedì mattina la polizia
postale ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari , firmata
dal gip Cristina Ornano su richiesta
del pm Danilo Tronci.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico