Italia

Maturita’ 2013, ecco le prove scritte: un brano di Magris e i Paesi del Brics

 ROMA. Ecco le prove scritte della maturità 2013. Un brano di Claudio Magris tratto da “L’infinito viaggiare” per l’analisi del testo.

Tema generale: “La vita non è solo lotta di competizione ma anche trionfo di cooperazione e creatività”. Il tema letterario affronta la relazione individuo/società di massa attraverso testi di autori tra i quali Pasolini, Canetti e Montale.

Il tema storico affronta l’argomento dei cosiddetti Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), tutti caratterizzati da una forte espansione economica. Il tema socio-economico è su Stato, mercato e democrazia: anche qui testi a supporto di vari autori tra i quali Krugman, Pirani e Zingales.

L’articolo storico-politico è sugli omicidi politici. Si fa riferimento ad alcuni tra i fatti di storia più rilevanti del ‘900: dall’omicidio del duca Ferdinando nel 1914 a Sarajevo a quello di Giacomo Matteotti nel 1924, alla morte di Kennedy a Dallas nel ‘63 fino al rapimento ed esecuzione di Aldo Moro nel ’78.

Il tema scientifico è sulla ricerca sul cervello: “La ricerca deve scommettere sul cervello” cita il titolo della traccia che compare nella tipologia B di prova, quella che prevede la realizzazione di un saggio breve o articolo. Negli allegati c’è il riferimento al progetto “Brain” illustrato dal presidente degli Usa, Barack Obama.

Sono 491.491 gli studenti che affrontano la Maturità 2013 a partire dalla mattina di oggi, giorno della prima prova scritta. Il totale dei maturandi è formato da 468.915 interni e 22.576 esterni. I candidati nelle scuole statali sono 441.287, nelle paritarie 50.204. Le commissioni, composte da tre membri esterni e tre interni, sono 12.244. Dai dati trasmessi fino a oggi dalle scuole, quindi non definitivi, la percentuale degli ammessi all’esame è del 95,1%, i non ammessi, di conseguenza sono il 4,9 per cento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico