Esteri

Mandela, la figlia: “Si sta spegnendo ma è ancora qui”

 PRETORIA. “Solo
Dio sa quando sarà l’ora. Non ci resta che aspettare con lui, finchè è ancora
vivo ed apre gli occhi e reagisce al tatto”.

E’ quanto dichiara Makaziwe Mandela, la figlia maggiore di
Nelson Mandela. Mandela è
ricoverato nell’ospedale di Pretoria dall’8 giugno scorso in grave condizioni e
tenuto in vita con respiratori artificiali.

“Non mentirò, certo non sta bene.
Ma se parliamo con lui, risponde e prova ad aprire gli occhi. E’ ancora qui. Si
sta spegnendo, ma è ancora qui”, ha detto la figlia maggiore.

La donna si
è poi scagliata contro i giornalisti. “Avvoltoi senza rispetto per le
tradizioni locali. C’è un pizzico di razzismo nei media stranieri che si
permettono di oltrepassare ogni limite”, ha detto Makaziwe Mandela in
un’intervista all’emittente pubblica SABC.

“Non possiamo nemmeno entrare e
uscire dall’ospedale”, dove è ricoverato mio padre. “Sono una vera seccatura.
Si comportano come degli avvoltoi in attesa di un leone che mangi un bufalo per
poi divorarne la carcassa. Questa e’ l’impressione che abbiamo, noi, la
famiglia”.

La presidenza sudafricana ha riferito che le condizioni sono
leggermente migliorate nella notte.La stessa presidenza sudafricana ha
poi precisato che le condizioni rimangono “critiche, ma stabili”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico