Sessa Aurunca - Cellole

Da un rogo sul litorale spunta un’epigrafe romana

 SESSA AURUNCA. Dal rogo di una pineta di Baia Domizia, sul litorale casertano, torna alla luce un’epigrafe su cui è citato il nome di Faustina Minore, figlia di Antonino Pio e moglie di Marco Aurelio.

Ad annunciarlo il Comune di Sessa Aurunca, tramite l’assessore ai lavori pubblici Lorenzo Di Iorio. La scoperta è avvenuta durante l’intervento delle associazioni e cooperative aderenti alla rete “Libera” di Maiano di Sessa Aurunca, che erano impegnate a ridare decoro all’area della Torre Pandolfo Capodiferro, in località Pantafiume, nell’ultimo mese vittima di incendi appiccati agli arenili. Il reperto è stato consegnato ad un’equipe di esperti per verificare anche altri nomi incisi sulla lapide e compiere ulteriori approfondimenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico