Santa Maria C. V. - San Tammaro

Trattato di Maastricht, la ‘Gallozzi’ celebra il ventennale

 SANTA MARIA CV. All’istituto comprensivo “Carlo Gallozzi” di Santa Maria Capua Vetere si celebra il ventennale del Trattato di Maastricht con cui la Commissione europea ha proclamato il 2013 anno europeo dei cittadini.

Come tutti gli anni, nei primi quattro giorni di maggio gli alunni hanno commemorato la festa dell’Europa ed in particolare due momenti fondamentali nella creazione dell’Unione europea: il5 maggio con la fondazione del Consiglio d’Europaattraverso il Trattato di Londra e il9 maggio giornata della “dichiarazione Schuman”in occasione del discorso di Parigi.

L’iniziativa è stata predisposta dall’istituto comprensivo “Carlo Gallozzi” in seguito all’avvio dei corsi del Programma Operativo Nazionale, finanziati dall’Unione Europea. Si tratta di corsi co-finanziati dall’Unione Europea (50%) e dallo Stato Italiano (50%) che si prefiggono: il miglioramento delle competenze e dei livelli di conoscenza dei giovani, l’accrescimento, la diffusione, l’accesso e l’uso della società dell’informazione nella scuola, la promozione del successo scolastico e delle pari opportunità e l’incremento delle dotazioni tecnologiche nella scuola.

Il Piano Integrato dunque comprende, nell’ambito dell’Obiettivo C, Competenze per lo Sviluppo Fse, diversi percorsi formativi, ovvero: – C1, Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave in matematica; – C1, Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave in francese; – C1, Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave in informatica; – C4, Interventi individuali per promuovere l’eccellenza in matematica; – C4, Interventi individuali per promuovere l’eccellenza in Italiano.

Diversi gli studenti che si sono contraddistinti nelle diverse attività e che hanno riscontrato consensi a livello nazionale. Obiettivi dei corsi Pon, infatti, sono: lo sviluppo delle reti tra gli attori del sistema e le istanze del territorio; il miglioramento dei sistemi di apprendimento durante tutto l’arco della vita; l’incremento del numero dei laboratori per migliorare l’apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche, scientifiche e linguistiche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico