Orta di Atella

Degrado urbano: la denuncia del Pd

 ORTA DI ATELLA. Nel territorio atellano, Orta si distingue non perché affronti o risolva qualche problema ma “si impegna” tenacemente per aggravarli.

L’ultimo grande” favore”che questa Amministrazione ha fatto ai cittadini è: aumento delle bollette per la lucina ai defunti, al cimitero. E’ veramente il colmo. Un atto di affetto per i propri morti, anche quello non sfugge all’ingordigia degli attuali amministratori, già molto noti per tanti altri disastri:
Storico scempio del nostro territorio, di cui non si vede via di uscita
Viabilità degna di un paese africano e forse neanche, soprattutto per l’incapacità di trovare soluzioni di accesso e uscita da e per le superstrade
Tassazione Tarsu e Acqua in mano a “padroni” che decidono per tutti senza avviare serie risoluzioni, come il riciclo vero ed attività di isola ecologia quale, anche , input per occupazione locale e sanificazione dell’ambiente
Centro storico senza anima e con nessun servizio per i cittadini (Asl-scuole-Servizi sociali)
Strutture inesistenti per un serio mercato popolare (anche fisso) e degrado della piazza “stadio”
Fallimento totale della zona Pip 1 e Pip 2 (anche lì favori per costruzione di una villa a scapito di necessario accesso da Via della Canapa ) con conseguente scempio ambientale (dopo espropri capestro ai contadini),oggi regno di un mercatino senza regole, senza se senza ma, senza legge.
Tanta è la meraviglia che questo avvenga in un paese con una storia che darebbe e sarebbe da esempio agli altri, ma oggi una “barca alla deriva” dove i navigatori, cioè la ciurma, non solo sono incapaci ma se osano qualche manovra vanno solo, e sempre più, ad affondare. E il Sindaco, cioè il comandante? Ha abbandonato prima di tutti la nave per incapacità e.. per altro; eppure da lontano dà ordine con il megafono.
Ci ricorda qualcosa questo esempio? I morti dell’Isola del Giglio. Purtroppo siamo ad Orta, non quella del l’altro ieri, luogo di tutti contro tutti mentre il paese affonda. E i partiti? Il Partito Democratico, con la sua Sezione ,già dalla competizione elettorale, espose il suo programma di opposizione e di proposte. Un programma agli atti, basta avere la voglia di leggerlo attentamente.
Esemplari sono i documenti fotografici allegati.
La segreteria del Pd di Orta di Atella

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico