Lusciano

Agricoltura ed artigianato nel programma di Petrillo

 LUSCIANO. Agricoltura ed artigianato questi i punti cardine dell’azione amministrativa che si propone di adottare il movimento “Avanti Lusciano!” guidato dal candidato sindaco Luciano Petrillo.

“L’economia del nostro paese era ed è di tipo prevalentemente agricolo, infatti la maggior parte delle famiglie ha origine contadine e possiede discreti appezzamenti di terreno coltivabili. “Avanti Lusciano” propone un programma di valorizzazione e d’innovazione dell’attività agricola che passa dallo studio e dall’applicazione fattiva degli aiuti, contributi, incentivi statali e comunitari. Un sistema di subentro in agricoltura, che prevede l’assistenza ai giovani fino a 40 anni nella presentazione di progetti di ricambio generazionale all’Ismea, per subentrare nella conduzione di aziende agricole, con l’apporto di elementi di innovazione”.

Per ciò che concerne il sistema artigianato invece il movimento propone la riscoperta dei mestieri di un tempo a vocazione artigianale, mediante il rilancio dell’apprendistato e sostenendo programmi di internazionalizzazione dei prodotti artigianali locali con promozione del contratto di Apprendistato; formazione di giovani da impegnare all’interno di “Botteghe di mestiere”, partecipazione a fiere internazionali favorendo l’adesione a progetti organizzati dalla Cciaa di Caserta”.

“Un programma realistico, sostenibile economicamente dall’Ente comunale, basato su idee chiare e realizzabili in tempi brevi. – sostengono dal movimento – Non è previsto infatti alcun ulteriore impegno economico-finanziario da parte del Comune, in quanto l’istituzione dell’ufficio ‘Creazione e Supporto Imprese’ avverrà con l’impiego di una risorsa dedicata da formare nelle materie specifiche. In particolare, si prevede di liberare una risorsa dall’attuale organico comunale e destinarla al coordinamento dell’ufficio. I tempi di attuazione delle proposte sono brevi, si possono implementare nell’arco dei primi 100 giorni dell’amministrazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico