Italia

Accoltella la figlia di tre anni e poi tenta il suicidio

 CATANIA. Al momento sembra un raptus senza spiegazione il folle gesto che ha compiuto una madre di 37 anni di Catania la scorsa notte.

La donna, insegnante, ha accoltellato la figlia di tre anni e poi ha tentato di uccidersi ferendosi all’addome con lo stesso coltello. La bimba è stata ferita al collo e alla guancia ed è ricoverata nello stesso ospedale in cui è stata trasportata anche la madre.

Svegliato dai rumori è intervenuto il marito della donna e padre della bambina che ha soccorso entrambe. Ha subito chiamato il 118 e sul posto sono arrivate ambulanze e polizia.

La 37enne e la figlia sono state condotte nell’ospedale Vittorio Emanuele. La piccola è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico, mentre alla madre è stata suturata con dei punti la ferita all’addome.

Entrambe non sarebbero in è pericolo di vita. Per le indagini è intervenuta la polizia, con una pattuglia della sezione Volanti e investigatori della squadra mobile della Questura che stanno svolgendo le indagini, che sono coordinate dalla Procura di Catania.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico