Home

Doping al Giro d’Italia, fermato il francese Georges

Sylvain GeorgesArriva il primo caso di doping nell’edizione 2013 del Giro d’Italia. Sylvain Georges, ciclista francese dell’Ag2r, è stato trovato positivo a un controllo e non ha preso parte all’undicesima tappa, da Tarvisio a Vajont.

Al 28enne, durante il test effettuato lo scorso 10 maggio nel laboratorio di Roma, dopo la decima tappa, disputata il 10 maggio scorso, da Marina di San Salvo (Chieti) a Pescara, è stata riscontrata la presenza nel sangue di Heptaminol, una sostanza che allarga i vasi sanguigni e che si può assumere per via orale e intramuscolare. Per il momento, in attesa delle controanalisi di rito, il transalpino è stato sospeso solo provvisoriamente.

Malgrado l’assunzione di una sostanza vietata, il francese era piuttosto attardato in classifica, visto che ieri occupava l’81esimo posto, a ben 1h03’54” dalla maglia rosa Vincenzo Nibali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico