Succivo

Il Pd succivese ai dirigenti nazionali: “Siamo indignati e stufi”

 SUCCIVO. Sabato 20 aprile il Pd di Succivo ha occupato la sezione in segno di protesta per le continue indecisioni e problematiche poste dal Partito Democratico nazionale durante le elezioni del Presidente della Repubblica.

La segretaria Telia Crispino: “E’ vergognoso che un partito che dovrebbe essere coeso, a prescindere dal tema da trattare, si trovi a compiere giochetti e tentativi di cooperazione col Pdl. Siamo contro ogni forma di inciucio col centrodestra e in segno di protesta abbiamo deciso di occupare la sede del partito, come avvenuto in altre parti d’Italia! Dobbiamo dare una risposta chiara al paese e non una divisione che porta solo a rotture! Basta giochetti a discapito dei cittadini. C’è un popolazione con dei problemi a cui pensare”.

Intanto, anche i Giovani Democratici di Succivo esprimono la loro indignazione riguardo la realtà, molto confusionaria, del Partito Democratico a livello nazionale.“Siamo indignati e stufi. – commenta il segretario Luca Moschetti – Questa è una situazione, in apparenza, senza via di uscita. Il Partito Democratico deve farsi carico degli errori commessi durante le elezioni del Presidente della Repubblica. Fare alleanze col centro destra fallimentare non era nei patti e nemmeno nelle ideologie del partito. Sono dispiaciuto delle dimissioni di cui ha parlato il segretario Bersani ma credo siano doverose, in quanto ha dimostrato di non saper riuscire a coordinare le idee e le forze a sua disposizione. Qui a Succivo risentiamo molto di questa dura realtà del Pd nazionale e per questo ci teniamo a dire che ci asteniamo da qualunque tipo di dichiarazione fatta in merito agli ultimi giorni. E’ già difficile rendere partecipe alle iniziative un paese che ha perso di vista la ‘buona politica’, figuriamoci farlo con un partito diviso. Urge un cambio di rotta per tornare a rappresentare di nuovo quel partito a cui il popolo si è sempre appoggiato per far fronte alle difficoltà in cui ci ha spinto il centro destra berlusconiano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico