Italia

Ancona, ragazza uccisa a coltellate nell’Anconetano

 ANCONA. Una ragazza di 26 anni, Adriana Mihaela Simion, romena, è stata trovata morta, seminuda,a Marcelli di Numana (Ancona), in un appartamentodi via Fermi preso in fitto.

Sembra che la giovane ricevesse i clienti in casa come prostituta. La ragazza non rispondeva da qualche ora, e preoccupati, il fidanzato, un’amica e il fidanzato di quest’ultima (che abitano a Martinsicuro) intorno alle 2 della scorsa notte sono andati a controllare cosa fosse successo, scoprendo il corpo senza vita, in camera da letto, a terra, a torso nudo, con decine di coltellate inferte. L’arma dell’omicidio, probabilmente un coltello da cucina, non è stata trovata.

La giovane è stata colpita al basso ventre e alla spalla. I sospetti degli investigatori si concentrano sul mondo dei clienti che la donna contattava sia con annunci sui quotidiani locali (l’ultimo pubblicato domenica scorsa) sia su internet.

Il medico legale ha riscontrato varie ferite inferte verosimilmente con un coltello da cucina, in particolare al basso ventre e alla spalla della vittima, che dovrebbe essersi difesa dal suo aggressore. Le indagini sono condotte dai carabinieri del reparto operativo di Ancona e dal Ris, coordinati dal sostituto procuratore Irene Bilotta.

Da un primo sopralluogo in casa non sarebbe stato rubato nulla. Anche la borsa e il portafogli sono stati subito ritrovati dagli investigatori, che hanno anche rinvenuto i 10 telefoni cellulari di cui la ragazza era in possesso e due pc portatili sui quali si stanno concentrando le indagini.

I carabinieri hanno inoltre posto sotto sequestro la Bmw con la quale il fidanzato e i due amici sono giunti a Marcelli di Numana partendo da Martinsicuro, in provincia di Teramo. Nessuno dei pochi residenti della zona si sarebbe accorto di nulla anche perché la piccola località balneare di Marcelli di Numana è frequentata esclusivamente d’estate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico