Home

Napoli, Mazzarri : “Col Pescara attenti alle brutte figure”

 Mazzarriteme le insidie della trasferta diPescara:”E’ la partita più difficile che ci potesse capitare: sono reduci da una grande gara con la Roma e da quando c’èBucchigiocano bene. E’ l’ultima in classifica ma non dobbiamo sottovalutarla, si rischiano brutte figure”.

Sul futuro: “Lusingato dall’interesse dellaRoma? “Non so nulla daaa Roma. Ho risposto in romano perché chi mi ha fatto la domanda è romano, ma posso parlare anche in napoletano”.”Bisogna aspettare che la classifica finale sia ufficiale, poi discuteremo del futuro”, ha dettoMazzarri.

“Ci mancano nove punti per essere certi del secondo posto, abbiamo cinque partite davanti e dobbiamo farli al più presto possibile – ha proseguito il tecnico del Napoli, che non si sente ancora tranquillo nonostante i sette punti di vantaggio sulMilan- Basta pensare che i rossoneri erano a due punti da noi e in tre domeniche è scivolato a meno sette. Ci sono cinque gare e se guardate il calendario può succedere di tutto. Mai dire gatto se non ce l’hai nel sacco, come dicevaTrapattoni”.

ConBehramisqualificato, spazio aInler:”Mi aspetto che in tutto questo tempo abbia recuperato la forma. Per me era un po’ sottotono, ha giocato parecchio quest’anno. Inler ha caratteristiche diverse, perderemo qualcosa a livello difensivo, ma ne acquisteremo a livello di palleggio. L’unico dubbio che ho riguardaCampagnaroeGamberini, l’argentino non è al meglio”.

Uno sguardo al calcio tedesco e al boom diBorussia DortmundeBayern: “Siamo già al loro livello. Anche noi stiamo programmando ormai da anni. Il Borussia per due anni consecutivi è arrivato primo, però tre anni fa era in zona retrocessione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico