Cesa

Vandali deturpano scritta a Padre Lepre: la condanna della Giovane Italia

 CESA. La Giovane Italia di Cesa interviene in merito all’atto vandalico avvenuto all’esterno del parco giochi comunale.

“Esprimiamo tutta la nostra indignazione per la deturpazione ed il danneggiamento della scritta affissa sulle pareti esterne del parco, intitolata a padre Paolo Lepre, missionario del Pontificio Istituto Missioni Estere (Pime), scomparso anni fa. Un nostro concittadino, era nato a Cesa il 23 settembre 1940. Ci auguriamo che quest’atto vandalico non resti impunito, come successo in passato, e auspichiamo che, tramite il sistema di videosorveglianza, installato sul territorio, compreso l’esterno del Parco Giochi, le autorità preposte riescano ad identificare i responsabili”.

“Ci auguriamo, inoltre, – concludono dal movimento giovanile del Pdl – che ciò avvenga grazie alla corretta e funzionante installazione del sistema di videosorveglianza, in modo da garantire una maggiore vigilanza sul territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Grazzanise, il 9° Stormo dell'Aeronautica accoglie i bimbi delle case-famiglia - https://t.co/EN0SJuTg8j

Riso asiatico, l'eurodeputato Nicola Caputo chiede ripristino dei dazi - https://t.co/e1WdTqKpUt

Napoli, il successo di "Musicanti" all'insegna di Pino Daniele - https://t.co/IlIgGMNcoD

Carceri in Campania: il Garante Ciambriello annuncia nuove figure professionali - https://t.co/enNpF1JLxx

Condividi con un amico