Aversa

Pdl, Della Vecchia: “Galluccio voleva fare il capogruppo”

Salvatore Della Vecchia AVERSA. “La elezione del nuovo capogruppo consiliare del Popolo della Libertà, l’avvocato Mario Tozzi, in sostituzione dell’avvocato Gianpaolo Dello Vicario, …

… è stata molto utile al fine di distribuire più uniformemente i carichi di responsabilità ma anche perché ha evidenziato il reale spessore umano e politico di qualche commediante che ha cosparso la vicenda di bugie, veleni e pettegolezzi”.

A parlare il consigliere comunale del Pdl Salvatore Della Vecchia che torna sulla vicenda che ha diviso i berlusconiani in due tronconi per dare la sua versione di quanto accaduto. “La sostituzione del capogruppo – continua Della Vecchia – era stata concordata con tutti e a tutti i livelli. Nei giorni precedenti la riunione, ripeto concordata con tutti, Michele Galluccio mi ha più volte sollecitato ad indicarlo per tale carica e, altrettante volte, gli è stato opposto cortese rifiuto. Ho designato l’avvocato Tozzi per scelta libera, personale e, condivisa, peraltro, da una maggioranza molto ampia di consiglieri. Di tale scelta, oggi, ne sono ancora più fermamente convinto anche per comportamenti ed atteggiamenti assunti da Galluccio che dimostra di preferire una orchestra sciolta ad una non personalmente diretta con scarsa sensibilità musicale”.

Sin qui le dichiarazioni e precisazioni di Della Vecchia che, c’è da giurare, daranno vita ad una reazione di Galluccio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico