Italia

Berlusconi: “Nuova legge elettorale e poi al voto”

 ROMA. “L’Italia rischia molto. Rischia molto, perchè tutti guardano a noi con preoccupazione e se noi non daremo segni di essere capaci di governarci e di attuare le riforme necessarie, avremo delle situazioni molto difficili con cui scontrarci”.

Sono le parole del leader del Pdl, Silvio Berlusconi, in un intervista su Skytg24 in merito alla situazione venutasi a creare dopo il voto.

“Se le forze politiche non daranno un segnale di governabilità, serve una «nuova legge elettorale e poi nuove elezioni il più presto possibile”, dice il Cavaliere che ribadisce, dunque, il concetto di ritornare alle urne il prima possibile.

“Per superare il difficile momento politico, bisogna prima fare le riforme necessarie e solo dopo aver cambiato la legge elettorale, bisogna andare immediatamente ad altre nuove elezioni”, dice.

“Io non sarei così ostile a una continuazione della campagna elettorale”, assicura l’ex premier, ma “cercando di informare i cittadini della realtà e andando, dopo aver cambiato la legge elettorale, immediatamente ad altre nuove elezioni”, conclude Berlusconi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

L'infermiere e la Legge Gelli: corso di formazione dell'Opi Caserta - https://t.co/ilpJX7kcV9

Maturità 2018, prova di italiano: tra i temi persecuzioni razziali, Moro e De Gasperi - https://t.co/nksWJRmpVk

Mondragone, Museo Civico: in arrivo nuovo finanziamento regionale - https://t.co/5MO5NjpY7n

Gorizia, cuccioli dall'Ungheria nascosti in bagagliaio: 4 denunce - https://t.co/ZxPyHRD9NT

Condividi con un amico