Esteri

WhatsApp, entro il 2013 si pagherà canone annuo

 SAN FRANCISCO. E’ una delle applicazioni di messaggistica gratuita più diffuse al mondo tra i possessori di smartphone e tablet, che ha messo in ginocchio i grandi gestori telefonici.

Si calcola che ogni giorno vengono trasmessi 17 miliardi di messaggi, oltre 100 milioni solo per gli utilizzatori del sistema Android. Entro quest’anno, però, WhatsApp diventerà a pagamento anche sull’iPhone. Ad annunciarlo l’amministratore delegato, Jan Koum, che ha annunciato come per la popolare app si dovrà versare un piccolo canone come già avviene per Android Blackberry e Nokia dopo un primo anno gratuito.

Il pagamento si applicherà ai nuovi utenti, con un costo stimato di un dollaro all’anno. I possessori di iPhone paga soltanto 89 centesimi al momento del download, mentre per i cellulari di altri sistemi operativi la app si può scaricare gratis, ma dopo un anno ne paga l’utilizzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico