Aversa

Viale Europa ridotta a “gruviera”: Marino chiede interventi

 AVERSA. Viale Europa un’arteria a rischio per essere ormai ridotta in gruviera tante sono le buche che la adornano.

La denuncia arriva dai tanti automobilisti rimasti in panne per essere incappati in una delle tante buche che abbondano nella strada, in maniera particolare nel punto in cui incrocia via San Lorenzo, e dai tanti pedoni che sono costretti a usare il piano stradale per le scadenti condizioni dei marciapiedi.

Un dato di fatto evidenziato anche dal consigliere del Nuovo Psi Raffaele Marino che ha segnalato al primo cittadino la necessità di anticipare al 2013 l’intervento di rifacimento dell’arteria previsto nel piano triennale delle opere pubbliche per il 2014. “I cittadini – esordisce il consigliere di maggioranza – hanno ragione a lamentarsi delle condizioni di viale Europa che sono davvero disastrose e peggiorano sempre di più per l’intenso traffico che deve sopportare essendo la principale strada d’accesso alla città”.

“Ma – ricorda Marino – l’intervento di ristrutturazione, che costerà un milione 300 mila euro, è stato inserito tra le opere da realizzare nel piano triennale preparato dell’assessore ai lavori pubblici che prevede il rifacimento completo del manto stradale, quello dei marciapiedi e l’installazione di arredo urbano. Però va anticipato” afferma Marino, ricordando di avere già ottenuto l’assenso di massima del sindaco per realizzarlo già questo anno.

“Se si troverà la disponibilità economica, considerando l’importanza strategica e le condizioni dell’arteria, il sindaco – continua Marino – si è impegnato ad anticipare l’intervento che riguarderà sia il rifacimento che la messa in sicurezza di viale Europa”.

Per questo ultimo aspetto, nella richiesta inviata al primo cittadino, Marino ha sottolineato la necessità di dotare l’arteria di attraversamenti pedonali e di limitatori di velocità, quali bande rumorose, segnalazioni lampeggianti capaci di indicare la velocità di transito dei veicoli e semafori lampeggianti in giallo agli incroci. “Sono interventi che non possono più aspettare. Anticipandoli al 2013 sarà possibile dare una risposta immediata alle richieste dei cittadini”, conclude l’esponente del Nuovo Psi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico