Aversa

I giovani del Leo Club incontrano Papa Francesco

 AVERSA. E’ fissata per il 27 marzo la data di partecipazione dell’udienza durante la quale Papa Francesco incontrerà i fedeli.

Ancora una volta, il Leo Club di Aversa, guidato dal presidente e coordinatore distrettuale agli eventi, Fabio Coscetta, insieme al presidente distrettuale, Tullio Vellucci Longo, e all’intero Distretto Leo 108 ya, si mostra interessato a tutto ciò che può arricchire il bagaglio culturale di tutti. Tutto il club sarà ospitato in piazza San Pietro, e non presso la sala Nervi come precedentemente stabilito.

L’ingresso sarà solo su invito. L’associazione dei Leo è un insieme di ragazzi che va dai 12 ai 30 anni, uniti secondo gli scopidel lionsismo, ovvero uniti dalla volontà dicreare e stimolare uno spirito di comprensione tra i popoli del mondo, di promuovere i principi di buon governo e di buona cittadinanza, di prendere attivo interesse al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità, di unire i Clubs con i vincoli dell’amicizia e della reciproca comprensione, di stabilire una sede per la libera ed aperta discussione di tutti gli argomenti di interesse pubblico, con la sola eccezione della politica di parte e del settarismo confessionale, di incoraggiare le persone che si dedicano al servizio a migliorare la loro comunità senza scopo di lucro ed a promuovere un costante elevamento del livello di efficienza e di serietà morale nel commercio, nell’industria, nelle professioni, negli incarichi pubblici ed anche nel comportamento privato.

“Non è la prima volta che il club di Aversa, accompagnato da tutto il distretto, organizza un evento di tale sensibilità”, afferma il presidente Fabio Coscetta. “Essere ricevuti da papa Francesco è davvero un’emozione indescrivibile, e so già che sarà un’esperienza irripetibile e di grande interesse. Il club di Aversa è un gruppo eterogeneo, ed è sempre bello vedere come un socio “alpha” di 15 anni si ritrovi ad interagire con un socio più grande, uniti dalla passione per un evento di tale portata, che porta inevitabilmente a legare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico