Italia

Giannino: “Pronto al passo indietro”

 ROMA. “Se è vero che si vota noi turandosi il naso io me ne vado, sono disponibile a qualsiasi tipo di soluzione”.

Lo ha detto Oscar Giannino facendo riferimento alla gaffe del master a Chicago, evidenziata dal professor Luigi Zingales, suo ex sodale di movimento.

“Chiedo scusa ai nostri elettori. Il mio è stato un errore gravissimo – ha detto Giannino -. Chiedo scusa a tutti. La linea di chiarezza che vogliamo portare avanti è netta e mi sono assunto tutte le responsabilità”.

Giannino ha spiegato di aver frequentato a Chicago negli anni ’90 delle lezioni di inglese tecnico-economico con un insegnante privato. “Mi sono state attribuite online lauree e master a Chicago e il mio gravissimo errore è stato non essermene accorto”.

Sull’uscita di Zingales dal partito, Giannino ha commentato: “La cosa che mi fa stare peggio è la sofferenza e l’amarezza che ho provocato nella comunità dei nostri sostenitoriSe la mia credibilità totale offusca quella di Fare, la mia credibilità si separa da Fare. Sono disposto a sparire nel nulla”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico