Esteri

Siria, ucciso famoso attore comico

 DAMASCO. Il conflitto siriano ha ucciso anche uno dei più conosciuti attori comici del Paese, Yassin Baqqush, diventato famoso in tutto il mondo arabo a partire dagli anni ’60 grazie agli sceneggiati prodotti dalla televisione di Damasco.

Baqqush, che aveva 75 anni, è morto quando l’auto a cui era alla guida è stata colpita da un colpo di mortaio in un quartiere meridionale della capitale. I funerali si sono svolti oggi, alla presenza di molti attori e registi. Come in occasione di altri bombardamenti mortali, i ribelli e il regime si addossano la responsabilità a vicenda. Secondo gli oppositori, l’attore è rimasto vittima di un proiettile sparato dalle forze lealiste.

Per l’agenzia governativa Sana, invece, ad uccidere Baqqush sono stati i ”terroristi”, come normalmente definisce i ribelli armati. La cerimonia funebre per l’attore si è svolta nella moschea Sheikh Mehiddin. Il corteo con la sua salma ha poi attraversato le vie di Damasco, sostando davanti alla sede della radiotelevisione, per poi raggiungere il cimitero di Al Taghabni, dove è avvenuta la tumulazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico