Aversa

Tribunale di Aversa, Nobis a Villano: “Ridicolo”

Nico NobisAVERSA. Il consigliere comunale Marco Villano, nel tentativo di far sentire la propria voce dal fondo della lista del Pd alla Camera dei deputati, si improvvisa esperto di diritto e di geografia giudiziaria e, per le sue acrobazie dialettiche, balla continuamente sul baratro del ridicolo.

Riesce, infatti, assai difficile penetrare il lessico e la filosofia argomentativa di Villano, che censura me ed il sindaco Sagliocco per avere fermamente protestato contro la cancellazione della sezione staccata di Aversa; proclama la (mai messa in discussione ed assolutamente pacifica) insopprimibilità del tribunale di Santa Maria Capua Vetere e censura come una “umiliazione” (sic!) la eventuale allocazione del tribunale Napoli Nord ad Aversa, che, aggiunge Villano, diventerebbe cosi lo “sversatoio” (sic!) di Napoli e del suo hinterland. C’è da restare allibiti- Infierire su tali affermazioni equivarrebbe ad esercitarsi con una mitraglia contro la Croce rossa. La posizione mia, del sindaco e dell’amministrazione comunale, e credo di tutta la città di Aversa e di quelle dell’Agro, è di una trasparente linearità e di una elementare consequenzialità.

Il tribunale di Santa Maria Cv, per le ragioni illustrate in mille occasioni, deve essere riportato alla sua originaria perimetrazione, riappropriandosi della sezione staccata di Aversa. Se ciò non si verificherà, perchè non vi sarà una modifica del provvedimento che ha istituito (e non “istituendo”, come dice Villano) il tribunale Napoli Nord, di cui la soppressa sezione staccata di Aversa farà parte a tutti gli effetti, questo tribunale dovrà, per le motivazioni rappresentate in tutte le sedi istituzioni e non, e da me riassunte nel mio intervento, trovare “casa” ad Aversa.

Da questa allocazione la nostra città, a parte le suddette motivazioni, trarrebbe ulteriore prestigio (e non “umiliazione”, come inspiegabilmente afferma Villano) e si trasformerebbe, non in “sversatoio” (termine quantomeno inappropriato, che non onora la faccia nuova della sinistra vecchia), ma, come è facile prevedere, in un polo aggregatore non solo giudiziario, con intuibili immediati e consistenti vantaggi per tutto il nostro territorio. S

e poi Villano, insieme a tutti i suoi colleghi del Pd, per la soppressione delle sezioni staccate di Aversa e Caserta e per la costituzione del tribunale Napoli Nord), è favorevole (nel caso in cui il Tribunale di Santa Maria Cv non venisse restituito alla sua originaria consistenza territoriale) ad un’allocazione del Tribunale Napoli-Nord non ad Aversa, ma in un’altra città della provincia di Napoli (Giugliano, Casoria, Frattamaggiore od Afragola), lo ribadisca chiaramente, subito e ad alta voce e noi, ovviamente, rispetteremo, anche senza condividerla, ma anzi combattendola, la sua posizione e quella dei suoi compagni di partito.

Nico Nobis

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico