Aversa

Discarica vicino scuola: da un anno si attende la bonifica

 AVERSA. Marzo 2012, l’Agenzia regionale per l’ambiente di Caserta (Arpac) impone la bonifica dell’area standard posta in via Guido Rossa, adiacente alla scuola d’infanzia.

Un’area completamente dimenticata tanto da diventare una vera discarica a cielo aperto in cui era possibile trovare di tutto. Non solo buste e sacchetti pieni di spazzatura ma anche materiale di risulta, elettrodomestici, abiti sdruciti, mobili rotti e persino pezzi di carcasse di autovetture.

Dopo la denuncia fatta, per l’ennesima volta, dai residenti attraverso i media interviene, ancora una volta, l’Arpac e impone all’amministrazione di bonificare l’area. Per l’allora assessore all’igiene urbana l’intervento era già stato previsto, cosicché la sollecitazione sarebbe arrivata in ritardo.

Fine giugno 2012: l’area non è stata ancora bonificata. L’impegno imposto dall’Arpac non è stato osservato dalla precedente amministrazione, che ora non c’è più, e la bonifica dell’area standard viene lasciata in eredità al nuovo esecutivo.

Ottobre 2012: l’assessore all’ambiente della nuova giunta striglia la Stazione unica appaltante affinché effettui la gara per affidare l’appalto.

Novembre 2012: il sindaco verifica l’alto e, forse, ingiustificato costo dell’intervento e ferma tutto annunciando che si farà, ma a costi nettamente più bassi.

Febbraio 2013: l’intervento è ancora da effettuare. Perché?

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico