Aversa

Aulario Via Michelangelo, gli studenti scrivono al sindaco

Michele Di LuiseAVERSA. E’ il consigliere del Dipartimento di Ingegneria Civile Edilizia Design e Ambiente, Michele Di Luise, a farsi portavoce degli incresciosi problemi a cui periodicamente sono soggetti gli studenti di Ingegneria dell’Aulario di via Michelangelo.

Attraverso una lettera indirizzata al sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, tramite lo sportello online, il consigliere Di Luise ha chiesto l’intervento delle autorità, in primis sulla presenza di alberi che ostruiscono il libero passaggio degli studenti, che dal parcheggio di via Pastore si recano all’Aulario. Gli alberi in se non costituirebbero problemi ma, data la loro posizione centrale al marciapiede, ed essendo essi molto bassi, provocano fastidio per chi quotidianamente si trova ad attraversare quella strada. Problema che si intensifica nelle giornate di pioggia: con gli ombrelli è praticamente impossibile passare in quei pochi spazi liberi del marciapiede e costringe studenti e persone a scendere dal marciapiede in continuazione, esponendo essi a un serio rischio di incolumità.

Inoltre, vi è la presenza di escrementi di animali lungo tutto il tratto di via Michelangelo. Problema serio e fastidioso che costringe i passanti a camminare a zig zag per evitare spiacevoli inconvenienti, oltre che un danno all’immagine e al decoro urbano della città Aversana, attraversata ogni giorno da centinaia di studenti provenienti dai paesi limitrofi e non.

Di Luise ha chiesto, in nome degli studenti che rappresenta, la tempestiva sistemazione degli alberi, potandoli in modo da consentire il passaggio delle persone senza dover far slalom tra essi, tenendo presente il problema nei giorni di pioggia, oltre che la periodica pulizia dei marciapiedi, che oramai da tempo sembra mancare.

“Confido nell’amministrazione – afferma Di Luise – e spero prenda a cuore i problemi di noi studenti universitari, risolvendoli il prima possibile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico