Succivo

Basket Succivo, terza vittoria consecutiva in campionato

Basket Succivo SUCCIVO. Quarta giornata di campionato e terza vittoria consecutiva per il Basket Succivo, che sembra aver ingranato la marcia giusta per tenere il passo delle prime nel girone A di Prima Divisione.

A Casal di Principe il risultato pende a favore degli atellani 37-35 dopo 40 minuti di gioco intenso e un overtime da brividi. Il Succivo si porta ora a 6 punti in classifica, al primo posto in coabitazione con AllMix Telese e Baloncesto Napoli, che deve recuperare la gara contro Mondragone. Nel ghiacciaio della tendostruttura di Albanova (siamo sui 5° in serata) Barretta manda in avanscoperta Campolattano-Laezza M.-Maggio-Saviano-Buono in new look con la divisa bianca, mentre i padroni di casa in completino verde provano l’effetto sorpresa schierandosi subito ad uomo.

Avvio di gara contratto per entrambe le squadre, complice un campo difficile e un’umidità persistente. Rompe il ghiaccio, è il caso di dirlo, Gagliardi in penetrazione ed esplode il pubblico di fede casalese. Botta e risposta dei lunghi succivesi, col doppio colpo di Peppe Buono, nel giro di un minuto, e con D’Angelo, di prepotenza dopo la conquista di un rimbalzo. Succivo soffre un po’ troppo le ripartenze di Albanova, ma si tiene sul +2 a fine quarto (10-8). Barretta butta nella mischia Lucci per provare a gestire la palla e Succivo sembra entrare meglio in partita.

I bianchi mettono sul parquet un parziale di 9-0, con Albanova che resta a guardare un Buono “caldo” ai rimbalzi. Il numero 44 mette il punto sul vantaggio atellano: 21-16 all’intervallo e tutti a bere un tè caldo. Finito il riposo, Succivo sembra non lasciare gli spogliatoi: i padroni di casa abbozzano la timida reazione, trovando campo libero e falli a favore. Si accumulano le penalità e Barretta prova a far ruotare i disponibili in vista dell’ultimo periodo.

Il gioco si spezzetta e Albanova intensifica la pressione sulle ali dell’entusiasmo: 22 pari in poco meno di 3 minuti e Succivo che non trova più il bandolo della matassa. Anzi, va addirittura sotto e solo un onnipresente Buono la tiene a galla (25-25 al terzo periodo). Con Maggio e Saviano impalpabili e il trio Campolattano, Lucci e Laezza fuori al 5° fallo, Barretta deve fare di necessità virtù e punta tutto su Savinelli e Barbato per fare bottino pieno.

La stanchezza di una gara giocata a ritmi altissimi comincia a farsi sentire. Albanova rispolvera la premiata ditta Schiavone-Tornincasa e tiene botta punto a punto fino a 30 secondi dalla fine, quando sul -2 guadagna due liberi: 0/2, rimbalzo Succivo e possesso da gestire. Ma un’ingenuità difensiva permette a Gagliardi di recuperare palla e guadagnare un fallo preziosissimo: mancano 10 secondi.

Altre due possibilità dalla lunetta e stavolta Gagliardi non sbaglia: 2/2 ed overtime. Dopo il riposo breve si riparte dal 31-31 e Succivo soffre ancora, andando addirittura sotto coi liberi di Schiavone e Tornincasa. Si va avanti per inerzia e il canestro sembra essersi rimpicciolito.

Manca la precisione, ma Succivo non tramonta mai e nel bel mezzo di una partita maledetta che sembrava scivolare via di mano ecco l’atto di potenza di D’Angelo per il controsorpasso e la toccata e fuga di Savinelli, lasciato incredibilmente solo nell’area piccola: rimbalzo ed appoggio al tabellone per il +3. Ossigeno puro. Succivo gestisce negli ultimi 60 secondi e mette il sigillo con Peppe Buono, ancora lui, il migliore dei suoi in doppia-doppia (11-10).

Finisce 37-35 per gli atellani, che inanellano la terza vittoria consecutiva e si preparano alla seconda trasferta nel giro di 4 giorni sul campo dell’Olympia Pomigliano, in cerca di riscatto dopo la sconfitta a Telese nell’ultimo turno.

Basket Succivo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico