Orta di Atella

“La befana a casa tua”

 ORTA DI ATELLA. Rinascita Ortese, associazione socio culturale da anni attiva nel territorio atellano, torna alla carica con un’altra iniziativa meritoria intitolata “La befana a casa tua”: una festa solidale dedicata alle famiglie disagiate che riceveranno calze cariche di dolci e leccornie.

“L’obiettivo di questa festa – spiega il presidente Ciccillo D’Ambrosio – è di portare avanti un rito radicato nel popolo ortese che, nell’immaginario collettivo, evoca l’anno vecchio che se ne va e l’arrivo dell’anno nuovo, proteso verso rinnovate speranze”.

Fiducia che l’attivissimo sodalizio di via Del Vecchio, vuole regalare a chi è in difficoltà e che grazie a queste iniziative ha modo di ritagliarsi uno spazio di serenità. Sabato 5 gennaio, tante Befane busseranno alle porte dei piccoli ortesi donando loro calze e tanti sorrisi, oltre a qualche momento di gioia condiviso con le loro famiglie.

La manifestazione, ha ricevuto il patrocinio morale dall’assessorato ai Servizi sociali, guidato dal giovane Raffaele Elveri, da poche settimane entrato a far parte della giunta guidata dal sindaco Angelo Brancaccio, e il sostegno di numerosi partner commerciali.

AOrta di Atella, vi è la tradizione di appendere le calze fuori dalla finestra in attesa che la notte passi la befana a cavallo della sua scopa a riempirle di dolci per i bimbi buoni e di carbone per i bimbi che sono stati monelli. Ma quest’anno, grazie a Rinascita, tutte le calze saranno piene di dolci.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico