Carinaro

L’ufficio Confraternite della Curia in visita a Carinaro

 CARINARO. C’è grande fermento tra i componenti della Congrega Sant’Eufemia di Carinaro, guidati dal priore Giuseppe Barbato, per la visita che i responsabili dell’Ufficio Confraternite e Associazioni Laicali della Curia Vescovile di Aversa, retto da Don Michele Salato, …

… terranno venerdì 18 gennaio, alle ore 19, in occasione della catechesi per l’Anno della Fede. Un appuntamento importante e molto significativo che non solo ricade nelle celebrazioni dell’Anno della Fede ma soprattutto perché tale appuntamento tasta la vitalità della Congrega stessa. La Congrega di Sant’Eufemia, molto attiva sia dal punto di vista religioso che sociale di Carinaro, ha come componenti del Consiglio Direttivo Antonio Zampella, vicepriore, Carlo Barbato, segretario, Ferdinando Guida, tesoriere, e i consiglieri Giuseppe Iavarone, Giovanni Cesario, Pasquale Petrarca, Luciano Giuliano e Francesco Arzano. La parte spirituale è curata dal parroco don Antonio Lucariello.

“Ci apprestiamo a vivere un altro incontro ricco di significato – dice il priore Giuseppe Barbato – quello della visita che i nostri responsabili diocesani effettueranno alla nostra Congrega. Dopo l’ultimo incontro del 18 maggio 2008, quello di venerdì prossimo riveste un duplice significato: fare catechesi e quello di constatare da parte degli organi curiali lo stato di vitalità ed efficienza della nostra associazione. A seguito dell’approvazione di alcune modifiche al regolamento vigente dell’ultima assemblea generale degli iscritti del 15 dicembre 2012, l’impulso in questo nuovo anno ci è dato da avvenimenti e partecipazione approvate nell’ultimo Consiglio Direttivo, a cui le consorelle e i confratelli tutti sono chiamati”.

“Voglio ricordare – sottolinea Barbato – l’incontro di catechesi formativa e spirituale il primo lunedì di ogni mese, a tutte le celebrazioni liturgiche parrocchiali e diocesane oltre alla santa messa con meditazione, coroncina e inno il 16 di ogni mese che ci ricorda la data del martirio della nostra Santa Eufemia. A tal proposito, questo mese assumerà un significato diverso perché di comune accordo con il parroco don Antonio inviteremo i bambini e i loro genitori per ringraziare la Santa per la tragedia sfiorata lo scorso 18 dicembre in occasione della improvvisa caduta di una parte del muro di cinta in via XXIV Maggio una strada di collegamento che porta alle scuole carinaresi e intensamente percorsa in mattinata. Infatti, la celebrazione eucaristica sarà improntata con il coinvolgimento non solo dai componenti della Congrega ma dai bambini e da alcune mamme”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico