Esteri

India: vietati i cellulari alle donne

 BIHAR. Per l’uso che ne facciamo oggi sarebbe quasi impensabile fare a meno del cellulare. Eppure un tempo abbiamo vissuto bene anche senza.

Certo, diverso sarebbe se l’uso della tecnologia moderna venisse vietata perche in grado di “favorire comportamenti poco consoni al buon costume”. Ci sembrerebbe assurdo, ma in realtà è successo veramente in un villaggio indiano del Bihar.

Nel villaggio è stato vietato l’uso del cellulare non a tutti, bensì solo alle donne perché comprometterebbero “l’atmosfera sociale del villaggio”. Si tratta di una misura già presa da altri centri rurali paragonati a “villaggi talebani”.La ragione principale sarebbe che i cellulari spingono le donne a instaurare relazioni extraconiugali che potrebbero anche culminare in una fuga. Così, per evitare che si ceda in tradimenti, meglio vietare.

Il villaggio, a maggioranza musulmana, fonda i suoi consigli amministrativi sulla base delle convenzioni religiose. L’aumento dei tradimenti negli ultimi mesi, dove almeno sei donne avrebbero lasciato le proprie case apparentemente per fuggire con qualcuno, ha preoccupato, dunque, i funzionari del posto che hanno deciso di correre ai ripari.

“Per noi tutto ciò è disonorevole”, ha dichiarato Manuwar Alam, capo del comitato che ha varato la legge anti cellulari.Il divieto prevede diverse tipologie di sanzioni: se una ragazza nubile viene beccata con un cellulare in mano dovrà pagare 130 sterline di multa, mentre per una donna sposata, l’ammenda scende a 20 sterline.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico