Campania

San Siro fatale per il Napoli: 2-1 contro l’Inter

 NAPOLI. Il Napoli fa la partita ma è l’Inter ad aggiudicarsi i tre punti nel gelo di San Siro. Passati in vantaggio con Guarin alla prima occasione dopo un calcio d’angolo al 7 minuto del primo tempo, i nerazzurri non hanno mai imposto il proprio gioco affidandosi soprattutto al contropiede.

Con Insigne prima, destro a giro a fil di palo, e con Cavani poi il Napoli ha avuto subito le occasioni per pareggiare. Clamoroso l’errore del Matador di testa, pescato da solo in area dal giovane talento di Frattamaggiore.

Dopo aver subito il vantaggio, gli uomini di Mazzarri hanno avuto una grande reazione continuando a macinare gioco e palle gol.

La porta di Handanovic sembrava stregata e nel calcio se non si segna poi si paga. Infatti, al 30^ del primo tempo, dopo un errore della difesa, la palla arriva Milito che non si fa pregare segnando il 2-0. Nel secondo tempo è ancora il Napoli a fare la partita. Il gol della speranza è di Cavani che in mischia in area di rigore riesce a trovare l’angolo giusto. Ma è Insigne il più pericoloso degli azzurri.

A ogni tocco di palla Lorenzino rimedia applausi, anche dalle tribune avversarie. Peccato che alcuni suoi compagni non lo abbiamo seguito. Maggio, Inler e Hamsik, vittima di attacco influenzale nei giorni precedenti l’incontro, hanno deluso. Ottime le prestazioni di Behrami e Britos.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico