Campania

“Pizzo di Natale”: due estorsori arrestati nel Casertano

 CASERTA. I carabinieri della stazione di Falciano del Massico, in collaborazione con quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Mondragone, hanno arrestato due pregiudicati di Francolise, resisi responsabili del reato di concorso in tentata estorsione aggravata.

 I militari dell’Arma a termine di un intensa attività investigativa coordinata dalla Dda di Napoli, condotta anche con l’ausilio di mezzi tecnologici ed iniziata circa dieci giorni fa a seguito della denuncia da parte di un imprenditore che, tra l’altro, ha riferito di aver rinvenuto su un trattore parcheggiato all’interno della sua azienda bufalina, una bottiglia incendiaria con sopra fissata con del nastro adesivo una lettera minatoria per l’erogazione del preteso “pizzo”, hanno raccolto inconfutabili elementi di reità a carico dei predetti.

I due malviventi, infatti, sono stati bloccati subito dopo aver reiterato, con metodo mafioso, la richiesta estorsiva al denunciante, utilizzando una cabina telefonica pubblica. Gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico