Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Attività produttive, una priorità dell’amministrazione Giaquinto

 CAIAZZO. Gara in corso a Caiazzo per la realizzazione del Pip, piano per gli Insediamenti Produttivi che permetterà a 6/7 imprenditori di investire e realizzare aziende e imprese.

“La realizzazione di questo tipo di infrastrutture potrebbe rappresentare la strategia fondamentale per il rilancio economico-occupazionale della nostra città e di gran parte del territorio. – ammette il sindaco Giaquinto – Il futuro di Caiazzo sarà molto legato a questo Piano di Insediamenti produttivi, un progetto che la mia Amministrazione ha voluto adottare per dare man forte alla nostra agricoltura e alle altre attività minori necessarie per lo sviluppo”.

Attività produttive ai primi posti dell’agenda politica del comune retto dal sindaco e assessore provinciale Stefano Giaquinto, amministrazione che tra l’altro ricorda la possibilità in corso di presentare in Regione Campania progetti di Microcredito, un Fondo Fse che destina 65 milioni di euro a sostegno dell’avvio e dell’investimento delle microimprese. Per accedere al fondo, occorre essere maggiorenni, cittadini dell’Unione Europea o di altri Paesi se in possesso di carta di soggiorno o regolare permesso di soggiorno, senza condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio e impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita.

I prestiti, da un minimo di 5000 ad un massimo di 25mila euro, dovranno essere restituiti in 60 mesi a tasso zero a partire dal settimo mese successivo alla sottoscrizione del finanziamento. Le domande vanno presentate, entro il 19 dicembre 2012,agli sportelli di Sviluppo Campania Spa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico