Aversa

FareAmbiente incontra gli studenti del liceo “Siani”

 AVERSA. Si è tenuto al liceo scientifico “Giancarlo Siani” di Aversa un incontro sulle tematiche ambientali tra l’associazione FareAmbiente e gli studenti.

Il coordinatore provinciale del sodalizio e consigliere provinciale, Gennaro Caserta, accompagnato dai responsabili di Teverola, Tommaso Caserta, e di Casapesenna, Leonardo Piccolo, hanno parlato ad una platea di giovani studenti di inquinamento ambientale.

Caserta ha espresso che negli ultimi anni l’educazione ambientale ha assunto sempre più il significato di uno strumento preventivo e integrato con le politiche ambientali, coessenziale alla promozione della cultura dello sviluppo sostenibile. Ha ricordato ai ragazzi i tanti problemi scaturiti dall’inquinamento dei rifiuti tossici e dei rifiuti urbani bruciati nelle nostre periferie, ma ha anche ribadito che è importante conoscere la tracciabilità di ciò che mangiamo, saper conoscere l’etichetta per sapere da dove provengono i prodotti della nostra tavola, ma anche controllare bene la scadenza e quindi di frodi alimentari.

Successivamente gli altri due responsabili hanno discusso con i ragazzi del problema dei roghi tossici nelle nostre periferie, di raccolta differenziata, dell’assenza di impianti di compostaggio e di una totale mancanza di cultura nell’abbandonare i rifiuti, che sono delle risorse, nelle strade di campagne ma anche dei sacrifici che la nostra e tante altre associazioni stanno facendo per salvare la Reggia di Carditello.

“Non è più sufficiente, infatti, conoscere l’ambiente per comportarci conseguentemente meglio nei suoi confronti. – afferma Piccolo – C’è bisogno anche di consapevolezza ambientale, non solo di spiegare ma di comprendere; e questa nuova sensibilità per l’ambiente è possibile svilupparla vivendo direttamente l’ambiente, sendontoci parte di esso. La scuola è il luogo in cui intervenire in tal senso”.

In chiusura, il coordinatore Caserta ha consegnato una pergamena alla scuola per aver contribuito alla raccolta firma per salvare la Reggia di Carditello e ha ringraziato il dirigente scolastico Dolores Russo, i docenti tutti, il responsabile ed organizzatore dell’incontro il rappresentante degli studenti, Alfonso Fattore, che ha affermato: “Ancora una volta, grazie a quanti si sono resi partecipi e attenti a quest’iniziativa volta alla sensibilizzazione dell’ambiente e del nostro territorio: ‘Campania Felix’. Riprendiamoci ciò che ènostro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico