Teverola

Sito di stoccaggio abbandonato: la denuncia di Pezzella

 TEVEROLA. “Uno stato di completo abbandono, non esiste neppure la strada campestre per arrivarci eppure per il sito di stoccaggio provvisorio di rifiuti, il comune spese cinquantacinquemila euro per acquistare il terreno ed altri settantamila euro per realizzarlo”.

Così il consigliere di opposizione Biagio Pezzella sullo stato di abbandono in cui versa il sito di stoccaggio realizzato all’epoca dell’emergenza rifiuti. “Come si può vedere dalle foto, – continua è diventato una discarica di pneumatici usati e bidoni di vernice. A parte numerosi scavi sospetti fatti nel terreno adiacente al sito, sempre di proprietà comunale, per questo sarà informata subito l’Autorità giudiziaria. Uno spettacolo veramente pietoso, un degrado ed uno spreco di denaro pubblico senza nessun tipo di tutela. Poi si parla di ambiente, ma se l’amministrazione non sa nemmeno che un sito di sua proprietà non ha più una strada per arrivarci, ostruita da rifiuti e cumuli di terreno”.

“Proprio sull’argomento rifiuti, – continua Pezzella – la prefettura di Caserta in data 23 ottobre 2012 ha diffidato il sindaco ad adottare tutti i provvedimenti per raggiungere la percentuale minima di raccolta differenziata come per legge, se entro tre mesi non ci saranno risultati sarà nominato un commissario ad acta. L’incapacità di amministrare è evidente, davanti a tutto questo spreco, la tassa sui rifiuti è aumentata di altri duecento mila euro per l’anno prossimo ma i risultati non arrivano. Forse per questo e per i tanti altri problemi degli ultimi tempi, il rimpasto in giunta che si doveva effettuare in questi giorni non si farà”.

clicca per

ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico