Sant’Arpino

Violenza sulle donne, parte il Cineforum

 SANT’ARPINO. Parte una nuova iniziativa dello sportello d’ascolto antiviolenza “Noi voci di donne” in collaborazione con la commissione pari opportunità e l’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Dopo l’inaugurazione del laboratorio dedicato alle donne “Io riciclo”, mercoledì 28 novembre, in occasione della giornata internazionale della violenza sulle donne che ricorre il 25 novembre, è stato organizzato un cineforum. L’iniziativa si svolgerà nella sala convegni del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, in piazza Umberto I.

Alle ore 16 si partirà con un momento di riflessione sul tema della violenza sulle donne al quale seguirà la proiezione di un film. Tanti gli interventi previsti: il sindaco Eugenio Di Santo, l’assessore Salvatore Lettera, la presidente della commissione e responsabile dello sportello d’ascolto Iolanda Boerio, l’assistente sociale Anna Belardo, la psicoterapeuta Uomi Distretto 18 Asl Ce Giulia Vitale, la presidente dell’associazione “Noi voci di donne”, Pina Farina, e le psicologhe dello sportello d’ascolto antiviolenza Carmela Vitale e Rosaria Pandolfi.

“Abbiamo scelto il cinema – spiega la responsabile dello sportello e presidente della commissione Iolanda Boerio – perché riteniamo che sia senza dubbio un mezzo di comunicazione capace di convogliare fantasie, bisogni di identificazione e curiosità dei partecipanti, oltre che un’occasione di crescita culturale, civile e di aggregazione. Il 25 novembre è una data importante, il giorno in cui si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, istituita dalle Nazioni Unite per ricordare un’emergenza sociale, sempre più evidente, ma troppo spesso sottovalutata. E’ necessario invece continuare a lottare perché i diritti delle donne non siano mai più calpestati. E per far sì che ciò avvenga è senz’altro fondamentale la collaborazione. L’importanza di tutte le forze presenti sui territorio: i servizi sociali, il consultorio, le scuole e le forze dell’ordine”.

“Il mio grazie – conclude – và al sindaco Eugenio Di Santo, all’assessore Salvatore Lettera e all’intera amministrazione comunale e alla responsabile delle politiche sociali Silvana Esposito insieme a tutto lo staff dei servizi sociali del nostro comune. Grazie inoltre alla presidente dell’associazione Noi voci di donne, Pina Farina e a tutta l’equipe”.

“I maltrattamenti sulle donne – dichiarano il sindaco Di Santo e l’assessore Salvatore Lettera – rappresentano una delle violazioni dei diritti umani più diffuse al mondo, eppure se ne parla ancora troppo poco e forse con eccessiva superficialità. Per questo motivo è fondamentale far sì che, i momenti di riflessione come quello di mercoledì siano sempre più numerosi e che, iniziative tanto importanti, siano sostenute e supportate più possibile. Facciamo i nostri complimenti all’associazione Noi voci di donne e alla commissione e a loro rinnoviamo il nostro supporto incondizionato per iniziative che portino i diritti delle donne a non essere mai più negati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico