Sant’Arpino

Differenziata, Ad: “Cari manipolatori e falsari…”

 SANT’ARPINO. Ancora una volta siamo costretti a rispondere alle insensate accuse dello pseudo comitato liberticida.

E ancora una volta dobbiamo ammettere di trovarci di fronte a personaggi manipolatori, falsari e incoerenti. In effetti sul tema della differenziata avete dimostrato di essere totalmente in malafede: la vostra gestione dei rifiuti comprende solo materiale indifferenziato! A quale titolo parlate sul tema: tra di voi non albergano i fratelli Savoia, Salvatore Maisto, Elpidio Del Prete, i soliti “noti” che in passato hanno provocato i danni che stiamo cercando di riparare?

Il comune di Sant’Arpino non poteva più stare con un consorzio che non garantiva neppure l’adempimento minimo del servizio di raccolta rifiuti, un carrozzone politico che è cresciuto a dismisura diventando un elefante con i piedi d’argilla, dove tutto era provvisorio, approssimativo, e totalmente fuorilegge e fatiscente. Fortunatamente l’attuale ditta sta lavorando in maniera corretta, garantendoci un servizio più che soddisfacente. Il consorzio che tanto amavate era un semplice strumento politico nelle mani dei “vecchi riciclatori”.
A vario titolo i citati Del Prete, i fratelli Savoia e Maisto hanno infatti contribuito a rendere il consorzio il fulcro di un servizio clientelare dove poter attingere consensi. Noi siamo più che soddisfatti della nostra scelta, che è avvenuta nel pieno rispetto della legge e ne rispecchia appieno i parametri. Basta dare un’occhiata ai paesi limitrofi, che fanno ancora parte del consorzio, per capire come quest’ultimo funzioni in maniera disastrosa ed inefficiente!

Altra grave menzogna: per i cittadini non vi sono stati costi aggiuntivi dovuti al passaggio con la ditta privata. Il consorzio, con un servizio scadente che non rispettava neanche i parametri di legge, prevedeva un costo superiore a quello attuale che superava i centomila euro al mese.

Poi ci venite a parlare di “propaganda elettorale”? Cosa vuol dire? Come avete appunto ricordato, le elezioni ci saranno l’anno prossimo! Nel frattempo dobbiamo fermarci, abbandonare le nostre cariche e stare seduti a guardarci in faccia? Nel paese non si deve neanche raccogliere la “munnezza”? Siate onesti: se anche nella campagna di sensibilizzazione trovate segnali di disturbo per voi, significa che ritenete giuste le nostre scelte….
Ci rammarica solo il fatto che non avete l’onestà intellettuale, politica e morale per fare apprezzamenti ai vostri “nemici” quando questi portano avanti progetti buoni. Ne approfittiamo per invitare anche voi alle due domeniche di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata: i “volontari” vi potranno aiutare a comprendere le modalità di “selezione” e le “tipologie” di rifiuti da smaltire!

Il gruppo consiliare “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico