Torre Annunziata - Boscotrecase - Trecase

Clan Gionta, arrestato il baby boss Salvatore Paduano

Salvatore PaduanoNAPOLI. I carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata (Napoli) hanno arrestato ad Angri (Salerno), Salvatore Paduano, 21 anni, ritenuto il reggente del clan Gionta di Torre Annunziata.

Paduanoè figlio dell’ergastolano Ciro Paduano e nipote del boss Valentino Gionta. Latitante da tre anni, il 21enne gestiva il traffico degli stupefacenti per conto della cosca. Tre le ordinanze di custodia cautelare emesse nei suoi confronti. L’arresto di Paduano giunge a poche ore da quello di un altro baby boss, Mariano Abete, figlio del capo clan degli scissionisti di Scampia, Arcangelo.

Il giovane è accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsioni, rapina, violazione alla legge sulle armi. Per gli investigatori ha partecipato, da minorenne, alle fasi preparatorie di un omicidio avvenuto nel 2007 per il quale sono stati condannati all’ergastolo undici elementi del clan Gionta.

“Si sta abbassando l’età dei capi clan e si sta innalzando la loro pericolosità”. Lo ha detto il procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, Rosario Cantelmo, illustrando nella sede del comando provinciale dei carabinieri di Napoli le fasi dell’operazione che hanno portato all’arresto di Paduano. Cantelmo ha anche sottolineato la difficoltà del lavoro investigativo portato a termine grazie alla “capacità di chi ha operato”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico