Teverola

Liceo ‘Siani’, valanga di voti per “Ad alta voce”

 TEVEROLA. All’indomani delle elezioni per il rinnovo dei rappresentanti degli studenti del consiglio di istituto del Liceo scientifico statale “Siani” di Aversa, i numeri parlano chiaro: una valanga di voti per i candidati della lista “Ad alta voce”.

Primo eletto con 286 è Alfonso Fattore, esponente del movimento civico “Ad alta voce” di Teverola, sempre per la stessa lista lo segue, con 217 voti Valerio Beck, terzo eletto con 159 voti Aurelio Fedele con la lista “Insieme si può”, ultimo, ma non per importanza, Alessandro Pirozzi della lista “Ad alta voce” con 125 voti.

La lista “Ad alta voce” si è presentata all’elezioni con un programma armonioso, ricco e diversificato nei temi che prevede la compartecipazione di diverse associazioni socio-culturali presenti nell’Agro aversano. Cinque i punti salienti, proposti con semplicità e trasparenza a tutti gli studenti del Liceo Scientifico, su cui i candidati hanno fatto sentire la loro voce:

Formazione e prevenzione; incontri e dibattiti con l’associazione italiana Sindrome di Stargardt – di Teverola, rappresentata dal presidente Emilio Paone, ‘FareAmbiente-LaboratorioFertilia’ diTeverola, rappresentata Tommaso Caserta, nonché con il professor Emilio Nappa per mettere in primo piano la solidarietà, affinché l’istituto possa aiutare fattivamente studenti e famiglie meno fortunate;

Il Siani pro giornalismo: confronto con i giornalisti di ‘Bloq Network’ per dare opportunità a tutti gli studenti interessati di poter esprimere le loro idee; Noi in scena.. da spettatori ad attori!: progetto teatrale in collaborazione con l’associazione culturale-teatrale “Araba Fenice”di Casaluce, diretta dal dottor Antonio Comella;

Il Siani per un confronto: assemblee a tema specifico con particolare interesse al mondo giovanile; Il Siani con lo studente: che prevede una “pausa didattica” ovvero una interruzione del programma scolastico per consentire agli studenti in difficoltà di poter recuperare delle carenze e infine la “festa di fine anno”.

Un programma orientato prevalentemente sul sociale, ma senza tralasciare la formazione in discipline che andranno ad incrementare le scelte postscuola e le opportunità d’inserimento nel mondo del lavoro.

“Il dialogo è lo scopo prioritario del programma ovvero porsi delle domande e dare delle risposte e dei suggerimenti. Ogni critica ed ogni osservazione saranno, democraticamente discusse. L’obiettivo principale è quello di dare ascolto e successivamente lavorare con tutti gli studenti. Bisogna guardare questo nuovo anno scolastico con ottimismo – afferma Alfonso Fattore, il più votato – E’ primo canone dell’arte politica essere franco e fuggire dall’infingimento; promettere poco e mantenere quel che si è promesso. Parole di Luigi Sturzo che farò mie durante questo mandato; desidero ringraziare tutti per il sostegno dimostrato e quanti hanno creduto in me. Il mio compito, assieme agli altri tre rappresentanti eletti, sarà fatto con impegno, volontà e soprattutto rispetto. Grazie a tutti per aver approvato il programma e soprattutto per aver condiviso la forza e la bontà di un ideale: il nostro!”.

Dal movimento civico auspicano “che il mandato di questi validi giovani possa essere ricco e costruttivo e per questo auguriamo buon lavoro ai neo eletti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico